Il villaggio delle cicogne

Fosso Ghiaia (RA) – Non so le volte che ci sono passata davanti, a quel cartello, nel mio avanti e indietro nel periodo in cui lavoravo a Ravenna. “Il villaggio delle cicogne“. Finalmente, di ritorno da una bella passeggiata autunnale sul lungo mare di Lido di Dante, decido che è il momento di provare, di vedere di cosa si tratta.

Tanto per cominciare, siamo nell’Oasi di Fosso Ghiaia, in provincia di Ravenna. Il Progetto “Cicogna bianca” nasce nel 2008 ed è situato dentro il Parco del Ristorante La Campaza, zona che rientra nell’area del Parco del Delta del Po. Lo scopo del progetto era, quella volta, la reintroduzione della cicogna in questa area, una specie che purtroppo qui era scomparsa da tempo. Fondatore e promotore del progetto, Fausto Donzellini che, in un parco di oltre 40 ettari, ha costruito la voliera più grande d’Italia dedicata a questa specie.

Ma per raccontare la storia di questa oasi, dobbiamo partire da loro, Lucio e Futura, due cicogne innamorate. E’ il 4 marzo 2012, stesso giorno della nascita e del funerale di Lucio Dalla, il cantautore più amato da Fausto, mentre guarda in diretta sulla Rai i funerali, suo cugino lo informa che al Villaggio è arrivata un cicogna. La prima da quando il progetto di ripopolamento è nato. Si appoggia sulla struttura esterna della grande voliera, prende possesso di quello che è un nido disposto proprio per ospitare le cicogne in arrivo da fuori, e li rimane, in attesa in una femmina che insieme a lui costruisca la coppia e una famiglia. La cicogna, in onore al grande cantautore Dalla, viene soprannominata Lucio e da quel giorno, diventa involontariamente il custode della grande voliera. La femmina tarda ad arrivare, si teme quindi che possa ripartire, e invece no, aspetta pazientemente e rimane li a sorvegliare il territorio, in attesa. Passa l’estate e Lucio è ancora speranzoso di trovare la sua compagna, nessuna cicogna arriva da fuori, lui è l’unico. Si crede per questo che con l’imminente arrivo dell’autunno partirà per la migrazione che contraddistingue questa specie. Lucio rimane, non lascia il suo nido. L’anno successivo al suo arrivo vengono liberate e introdotte in natura le prime cicogne, tra queste anche alcune femmine. Ed ecco che finalmente Lucio trova l’amore: una compagna, chiamata Futura, che insieme a lui crea una coppia stabile. Il suo nome, Futura, oltre all’omaggio al grande Lucio Dalla, vuole simboleggiare la vittoria dell’amore che pazientemente aspetta prima di essere coronato. Oggi Lucio e Futura sono una coppia stabile e stanziale del villaggio, ogni anno incrementano la popolazione di cicogne libere dando dai 3 a i 5 piccoli per covata. Sono diventate l’emblema del Villaggio delle Cicogne, simbolo che quando meno te lo aspetti e con pazienza l’amore arriva.

La voliera, che ospita le coppie riproduttrici nate e cresciute in cattività (48 esemplari), ha una superficie di 2400 metri quadri e un’altezza di 12 mt. Inoltre, al suo interno scorre un canale di acqua corrente proveniente dal fiume Ronco, nel quale le cicogne integrano la loro dieta nutrendosi anche di gamberi della Louisiana, specie aliena invasiva, e di piccoli pesci.

Grazie ai risultati ottenuti nel corso degli anni, la colonia di cicogne ha richiamato esemplari selvatici (circa 200) che hanno iniziato a scegliere Fosso Ghiaia come sito di nidificazione. I fenicotteri sono i primi che incontriamo e, in un certo senso, danno il benvenuto ai visitatori che si addentrano nell’area, subito dopo aver parcheggiato. E poi ancora esemplari di Gru Coronata, pavoni, caprette…

E’ possibile visitare il Villaggio in autonomia seguendo le indicazioni poste all’interno del parco. Una gradevole passeggiata che è possibile fare tutti i giorni a partire dalle ore 9.00 fino al tramonto (non sono installate luci artificiali per lasciare inalterato il ritmo naturale degli animali). Per chi fosse interessato, è possibile richiedere anche una visita guidata con tanto di spiegazioni.

Il Villaggio si trova tra Ravenna e Cervia, sulla Strada Statale N.16, a 2 km da Mirabilandia, nella località di Fosso Ghiaia. L’ingresso è lo stesso del ristorante “La Campaza” che si affaccia direttamente sulla statale.

Per info:
0544.691373 – 333.8835352
info@villaggiodellecicogne.it
www.villaggiodellecicogne.it

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *