I migliori vini del mondo secondo Wine Spectator 2017

I migliori vini del mondo? Eccoli!

1. Duckhorn Merlot Napa Valley Three Palms Vineyard 2014
2. K Syrah Walla Walla Valley Powerline Estate 2014
3. Château Coutet Barsac 2014

A decretarlo gli americani della rivista di settore più influente al mondo: Wine Spectator, una rivista di vino tra l’altro (come spesso può succedere) anche molto criticata da alcuni osservatori. E in questa occasione non sono mancate critiche, ne ho lette davvero di ogni genere. Quando si parla di vino poi, io adoro contemplare commenti o approfondimenti di un sito che amo tantissimo: Intravino (se vi piace l’argomento vi consiglio vivamente di visitarlo). A tal proposito, non posso non essere d’accordo con Alessandro Morichetti, uno dei fondatori di questo sito, che in un simpaticissimo suo articolo ha così commentato in conclusione questa classifica.

Dunque, Top 100 del 2017. Sul gradino più alto del podio un californiano, ma guarda un po’. Solo 16 italiani su 100, prima 4 toscani e poi… un Dogliani, il 2015 della Poderi Luigi Einaudi al 38esimo posto. Nessun Barolo presente, la Borgogna nemmeno nei sottoscala, addirittura UNO Champagne, capperi che fenomeni. Salva la bandiera del nebbiolo il Barbaresco Ovello 2013 di Renato Vacca (Cantina del Pino). C’è un Verdicchio, Deo Gratias!, ed è il Podium 2014 di Garofoli a cui auguriamo ogni fortuna ma insomma, questa lista dice molto di più di chi la fa che non della realtà di cui parla. L’evidenza è lapalissiana, per certi versi può dispiacere ma così va il mondo e dobbiamo adeguarci a queste letture che anche un italiano mediamente aggiornato troverebbe fantasiose, per non dire imbarazzanti“.

Ma veniamo ora alla classifica dei primi 100 vini italiani, dove svetta la Toscana con 6 etichette, seguita dal Piemonte a quota 2, insieme a Veneto e Campania. Umbria, Calabria, Sicilia e Marche presenti con un vino a testa. Nello specifico…

4. Casanova di Neri Brunello di Montalcino 2012
11. Altesino Brunello di Montalcino Our 40th Harvest 2012
20. San Felice Brunello di Montalcino Campogiovanni 2012
23. Mazzei Maremma Toscana Tenuta Belguardo 2013
38. Luigi Einaudi Dogliani 2015
46. Il Poggione Rosso di Montalcino 2015
61. Cantina del Pino Barbaresco Ovello 2013
66. Scacciadiavoli Montefalco Sagrantino 2011
69. Gini Soave Classico 2016
71. Donnachiara Aglianico Irpinia 2015
80. Michele Castellani Valpolicella Classico Superiore San Michele Ripasso 2015
84. Simone Santini Vernaccia di San Gimignano Tenuta Le Calcinaie 2015
92. Garofoli Verdicchio dei Castelli di Jesi Podium 2014
94. Di Meo Greco di Tufo G 2016
96. Feudi del Pisciotto Nero d’Avola Terre Siciliane Versace 2015
97. Odoardi Calabria GB 2014

You may also like...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *