Dopo “4 Ristoranti” anche io a cena in quota a Lo Riondet

LA THUILE (AO) – Ogni promessa è debito. Per chi mi segue anche sulla Pagina Facebook, avevo già preannunciato qualcosa (e postato alcune foto) del mio recente viaggio. Pronti per il resoconto? Naturalmente quello di oggi è solo l’inizio 😀

Dopo 560 chilometri, eccomi arrivata a La Thuile, il comune più occidentale della Valle d’Aosta, a 1441 metri di altitudine e rinomata stazione turistica invernale. In realtà è semplicemente una tappa intermedia di un viaggio verso la Francia dei canyon del Vercors, le gole del Verdon e del parco del Mercantour (piano piano vi racconto tutto il viaggio)… Ma questa tappa non è stata scelta a caso. Eh no! Un motivo c’è ed è semplicemente gastronomico: cena in un ristorante ben specifico…

Avete presente il programma televisivo “4 ristoranti” di Alessandro Borghese? Ecco… Il Ristorante Lo Riondet, un tipico rifugio di montagna a 1.850 metri completamente in legno con, alle pareti, tante decorazioni tipiche, è stato un concorrente nella puntata relativa al Natale e ha davvero attirato la mia attenzione. Ma a quanto pare non solo la mia, visto che a fine puntata vengo a scoprire che Alessandro Borghese ha attribuito, per la prima volta, il massimo dei voti alla location: ben 10 punti su 10. Ha dato poi 8 punti al menù, 7 punti al servizio ed 8 punti al conto. Dopo averlo provato, non posso che trovarmi d’accordo (lungi da me contraddire lo chef Borghese, figuriamoci! 😀 )

Ad accoglierci, un’atmosfera calda e casalinga, oltre alla gentilezza di un giovane staff. Appena entrati in sala, veniamo fatti accomodare al nostro tavolo (la prenotazione è quasi d’obbligo), ma prima passiamo da una delle stanze che più mi avevano attirato nella puntata. Si tratta di una piccola stanza piena di zoccoli di legno di varie misure, bambole e orsetti di peluche, oltre ad un lettino a castello e piccole sedie in legno per far giocare i bambini. Una meraviglia… e in un attimo sono ritornata bambina anche io.

Ritornando a noi… Nemmeno la cucina delude. Quella del Ristorante Lo Riondet è una cucina casareccia davvero ben eseguita e dal rapporto qualità-prezzo piuttosto buono, considerando anche il fatto che i piatti sono davvero abbondanti. Visto lo sbalzo di temperatura (quasi 40° a casa quando siamo partiti e una quindicina trovati a La Thuile), all’arrivo al ristorante ero piuttosto infreddolita. Una scorsa veloce al menù e trovo subito quello che fa per me: “menu flash Minestrone”. Ho iniziato subito con una zuppa del giorno che doveva essere un minestrone di verdure, ma la ragazza mi fa presente che c’è un’altra zuppa che forse può piacermi di più e che può interessarmi visto che vengo da fuori. Cosa potevo scegliere? Quest’ultima ovviamente: un’ottima zuppa gulasch che speravo non avesse fine da quanto era buona! Proseguo quindi con un dessert della casa: il classico strudel con a fianco della panna montata fatta in casa. Il tutto accompagnato da un quartino di vino rosso in caraffa. Il costo del menù: 18,00 euro. Il mio compagno ha optato invece per uno dei piatti super consigliati del locale: lo “Special Riondet”, un ottimo e morbidissimo costato di maialino alla senape (servita in una ciotolna a parte) con contorno di patate arrosto, servito a tavola sulla pietra ollare super bollente. Un piatto piuttosto abbondante (e meno male, così ho avuto modo di assaggiarlo anche io) anch’esso da 18,00 euro.

Vogliamo trovarla una nota “negativa”? Innanzitutto, da notare il virgolettato, visto che negativa lo è relativamente e proprio se vogliamo fare i pignoli. Si tratta del bagno, raggiungibile solo uscendo dalle calde sale interne per entrare in un’altra ala del locale passando dal freddo ingresso, direttamente a contatto con l’esterno. Ne prende tutta la temperatura e in un attimo ho perso quel meraviglioso tepore che quella bella e intima saletta mi aveva dato.

Per ultimo… Lo so che soprattutto nei bambini va molto, è un piatto richiesto, ma… la pasta alla bolognese in Val d’Aosta e soprattutto in questo meraviglioso locale dove la tipicità si trova ovunque… NO! Vi prego! Per il resto… i miei complimenti e, per voi che mi leggete, uno spassionato consiglio: se siete in zona, fermatevi. A qualunque ora. Che sia il pomeriggio per una merenda, verso sera per un aperitivo, oppure a pranzo o cena. Fermatevi! Poi mi direte 😉

Ristorante Lo Riondet
Strada Statale 26 della Valle d’Aosta, 4 – 11016 La Thuile (AO)
Telefono: 0165.884006

Consiglio – Da vedere se siete da queste parti: Lago Verney. Ecco qui il mio racconto 😉

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *